25.2 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

mercoledì, Maggio 25, 2022

Arrestati due egiziani per espiazione della pena e due tunisini posti ai domiciliari presso l’Hot Spot

Da leggere

In data 15 febbraio 2022, in Agrigento, personale della Polizia di Stato della locale Squadra Mobile, in esecuzione del provvedimento di “Revoca di Decreto di Sospensione di Ordine di Esecuzione per la Carcerazione e Ripristino dell’Ordine medesimo traeva in arresto H. A., nato in Egitto, per l’espiazione della pena complessiva di mesi 8 di reclusione.

Inoltre, in esecuzione del “Provvedimento di esecuzione di pene concorrenti nei confronti di condannato in stato di libertà e contestuale ordine di esecuzione” emesso in data 18.06.2019 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano – Ufficio Esecuzioni Penali, traeva in arresto Y. N., nato in Egitto, per l’espiazione della pena residua di anni 2, mesi 9, giorni 22 di reclusione.

Dopo le formalità di rito, gli arrestati venivano condotti presso la casa circondariale “Pasquale Di Lorenzo” di Agrigento. A.G. informata.

In data 15 febbraio 2022, in Lampedusa (AG), personale della Polizia di stato della locale Squadra Mobile traeva in arresto, M. R., nato in Tunisia , con a carico un Decreto di respingimento emesso dal Questore di Siracusa in data 12.11.2020, con divieto di reingresso nel territorio italiano e nell’area Schengen prima che siano decorsi 3 anni, poiché, rimpatriato in data 16.11.2020 attraverso la frontiera aerea di Palermo, rientrava illegalmente sul territorio Nazionale in data 13.02.2022 dalla frontiera di Lampedusa (AG).

Inoltre, traeva in arresto A. M. nato in Tunisia, con a carico un Decreto di respingimento emesso dal Questore di Siracusa in data 12.10.2020, con divieto di reingresso nel territorio italiano e nell’area Schengen prima che siano decorsi 3 anni, poiché, rimpatriato in data 15.10.2020 attraverso la frontiera aerea di Palermo, rientrava illegalmente sul territorio Nazionale in data 12.02.2022 dalla frontiera di Lampedusa (AG).

Gli arrestati, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria venivano sottoposti agli arresti domiciliari presso l’Hot Spot di Lampedusa.

Adduso Sebastiano

(le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy