25.1 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

sabato, Maggio 28, 2022

21 gennaio 2022, notizie dalla Presidenza della Regione Siciliana

Da leggere

21 gennaio 2022, notizie dalla Presidenza della Regione Siciliana

SI ACCENDE LA LUCE NEI CASTELLI SICILIANI. PRONTI 5 MILIONI PER L’ILLUMINAZIONE ARTISTICA

La dotazione è cospicua: 5 milioni. L’obiettivo chiaro: far risplendere, con installazioni artistiche, la bellezza dei tanti castelli, manieri, fortezze e torri non abbastanza valorizzati. Per farlo la Regione ha pubblicato un bando, presentato dal presidente Musumeci e dall’assessore ai Beni culturali Samonà, al quale potranno partecipare tutti gli enti locali siciliani. Il contributo è a fondo perduto, fino al 90% del costo e per un massimo di 90 mila euro. «Un ulteriore passo verso la valorizzazione dei nostri beni culturali», commenta il presidente Musumeci.

PASSI AVANTI PER LE TERME DI SCIACCA E ACIREALE «ENTRO IL MESE SARÀ PRONTO IL PIANO INDUSTRIALE»

La strada non è breve, ma sembra tracciata. I prossimi passaggi per la riapertura al pubblico delle terme di Sciacca e Acireale sono la definizione del piano industriale, che dovrebbe essere pronto entro il mese, e l’identificazione dei soggetti gestori. Ad annunciarlo è il presidente Musumeci, nel corso del vertice a Palazzo Orléans con i rappresentanti dell’assessorato all’Economia, con il docente dell’Università di Catania, Rosario Faraci, e i liquidatori, Carlo Turriciano e Francesco Petralia. «Abbiamo dovuto superare ostacoli burocratici indicibili in questi quattro anni – commenta Musumeci – e sborsato decine di milioni di euro. Ora occupiamoci di mettere le carte in regola prima di cercare i gestori».

LA REGIONE AL FIANCO DEGLI ALLEVATORI SICILIANI, IL PRESIDENTE DELLA REGIONE INCONTRA DELEGAZIONE IBLEA DELLA FILIERA

La crisi della filiera lattiero casearia, con l’aumento dei costi di materie prime e produzione e lo scarso incremento dei ricavi, mette in ginocchio gli allevatori siciliani. Se n’è parlato nell’incontro al PalaRegione di Catania tra il presidente Musumeci e una delegazione di imprenditori dell’area iblea. «Per scongiurare la crisi – ha detto il governatore – è necessario applicare il meccanismo di indicizzazione del costo del latte, che tenga conto dei costi effettivi di produzione. Mi occuperò personalmente di portare la vicenda all’attenzione del ministro Patuanelli».

MUTUI RINEGOZIATI, REGIONE RISPARMIA 630 MILIONI

Un risparmio di 630 milioni per le casse regionali. È il frutto di due operazioni di rifinanziamento relative al Piano di rientro della sanità sottoscritto con lo Stato nel 2008. Il presidente Musumeci ringrazia l’assessore all’Economia Armao per il risultato, frutto di «una lunga e complessa trattativa col ministero dell’Economia e la Cassa depositi e prestiti».

DAGLI OSPEDALI AI MERCATI STORICI DI PALERMO: UN DOCUMENTARIO RACCONTA LA CAMPAGNA VACCINALE

Ventisette minuti che raccontano, attraverso i volti e le parole dei protagonisti, la battaglia di medici e personale sanitario contro il Covid-19. Non solo in ambulatorio o tra le corsie d’ospedale, ma all’aeroporto, nei mercati e nei quartieri popolari. Ovunque ci fosse bisogno. Il documentario “Ovunque tu sia”, a cura del Centro regionale per l’inventario (Cricd) e promosso dagli assessorati alla Salute e ai Beni culturali, è stato proiettato in anteprima all’hub della Fiera del Mediterraneo di Palermo. «È stata la prima grande esperienza di medicina di prossimità – dice l’assessore alla Salute Razza – che ci ha consentito di raggiungere gli anziani, i giovani e le persone indecise o più riottose a sottoporsi al vaccino».

COVID, INCIDENZA STABILE MA CRESCONO LE PRIME DOSI

I numeri dei contagi restano alti, ma l’incidenza è stabile rispetto alla scorsa settimana e, soprattutto, si registra un +23% di prime dosi. Segno che in molti, tra gli indecisi, hanno scelto di vaccinarsi.  Siracusa, Caltanissetta, Catania e Ragusa sono le province con il numero più alto di contagi. Mentre la fascia d’età più colpita è quella che va dai 14 ai 18 anni. Lo certifica il bollettino diramato dal Dasoe dell’assessorato regionale alla Salute.

UN VERTICE PER AFFRONTARE IL “CASO” PIANO BATTAGLIA. CORDARO: «LAVORIAMO PER RILANCIARE IL TERRITORIO»

Dopo gli ultimi tre anni sottotono, con gli impianti di risalita fermi, adesso si punta al rilancio di Piano Battaglia. Il Parco delle Madonie e i Comuni dell’area entreranno a far parte della nuova società di gestione. L’accordo è stato raggiunto nel corso di un tavolo tecnico all’assessorato Territorio e ambiente tra l’assessore Cordaro, il sindaco della Città metropolitana di Palermo, Leoluca Orlando, quelli dei Comuni di Petralia Sottana, Isnello, Polizzi Generosa e Collesano, e il presidente dell’Ente Parco delle Madonie, Angelo Merlino. «Tempi certi e soluzioni concrete». Parola dell’assessore Cordaro.

CONSEGNATI I LAVORI PER IL PORTO DI VULCANO. FALCONE: «PRESTO IL NUOVO PONTILE PER GLI ALISCAFI»

Sono passati circa sei anni da quando, nel 2015, il vecchio pontile per gli aliscafi del porto di Vulcano fu danneggiato. Da allora è rimasto inutilizzabile. Adesso, con un intervento di più di due milioni di euro, partono i lavori per la costruzione del nuovo pontile, del collegamento tra le banchine e la messa in sicurezza del molo foraneo. «Un’opera data per perduta da tutti – sottolinea l’assessore alle Infrastrutture Falcone – e che invece a breve cambierà il volto della porta delle Eolie».

Adduso Sebastiano

(le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy