ordinanza custodia cautelare castellammare

Ordinanza custodia cautelare a Castellammare di Stabia (con video)

I Carabinieri hanno emesso un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di diversi stabiesi con pesanti sospetti sul loro conto

Operazione notturna a Castellammare con l’arresto di diversi indagati per vari reati di stampo mafioso

Le indagini

I Carabinieri della compagnia di Castellammare hanno svolto un’operazione atta a trarre in arresto 16 soggetti sui quali pendono forti sospetti di reati di spaccio e detenzione di stupefacenti e associazione di stampo mafioso.

I militari, su ordine della DDA, hanno indagato e scoperto l’esistenza di un grosso giro di attività illecite che un tempo faceva parte del Clan Cesarano; stando agli elementi riscontrati, il gruppo avrebbe tentato di impadronirsi della zona Nord della cittadina attraverso estorsioni ai commercianti e spaccio di droga.

Il gruppo aveva iniziato ad operare nel 2018, e con la scarcerazione nel 2019 di Lambiase Grimaldi Giovanni Battista, il gruppo ha proseguito le sue attività con maggior vigore, forti del vuoto di potere creatosi all’interno del Clan Cesarano.

Le indagini hanno, quindi, riportato l’esistenza del giro di droga gestito dal gruppo, e grazie alle intercettazioni da parte dei militari è stato possibile stroncare le attività.

 

L’esito

 

Una volta raccolti elementi a sufficienza, i Carabinieri sono passati all’azione traendo in arresto numerosi soggetti; 5 di essi sono stati colti in flagranza di reato e trasportati in carcere, altri 6 sono stati sottoposti agli arresti domiciliari e infine ad altre 5 persone è stato imposto il divieto di dimora nella Regione Campania.

Ordinanza custodia cautelare a Castellammare di Stabia/Antonio Cascone/redazionecampania

Ascolta la WebRadio