Probabili formazioni Sheriff-Inter
Probabili formazioni Sheriff-Inter
Credits: profilo ufficiale Facebook Inter

Probabili formazioni Sheriff-Inter: le scelte di Inzaghi

CHAMPIONS LEAGUE – 4ª GIORNATA

PROBABILI FORMAZIONI SHERIFF-INTER – Va di scena allo “Sheriff Stadium”, la gara valida per la 4ª giornata di Champions League tra Sheriff e Inter. I nerazzurri sognano il primo posto nel girone, ma una vittoria è fondamentale per tener vive le speranze qualificazione.

Probabili formazioni Sheriff-Inter, Champions League

Probabili formazioni Sheriff-Inter. Mezza stagione nerazzurra passa dalla Moldavia, più precisamente da Tiraspol, dove Sheriff e Inter si affrontano per sognare la qualificazione agli ottavi. Se per la squadra di casa arrivare a questo match con tali sogni era impensabile, per i nerazzurri è l’obiettivo minimo e, con una sconfitta, lo scenario diverrebbe drammatico. La qualificazione passa per la vittoria e l’Inter, che proprio due settimane fa a San Siro, ha rilanciato la propria candidatura a uno dei primi due posti del girone, oggi ha l’obbligo di vincere per superare in classifica lo Sheriff e sperare in un harakiri del Real Madrid, così da agganciare, almeno il primo posto. Ecco le probabili formazioni Sheriff-Inter.

Sheriff Tiraspol

Dopo le prime due vittorie contro Shakhtar e Real Madrid, lo Sheriff ha perso la sua prima in Champions a San Siro contro i nerazzurri, dove erano anche riusciti a rimontare lo svantaggio, prima di crollare sotto i colpi di Vidal e De Vrij. L’11 da schierare è il solito, con giusto qualche appunto: Celeadnic dal primo minuto, con Fernando Costanza, Arboleda, Dulanto e Cristiano in difesa. A centrocampo, pronto Thill, autore del gol del momentaneo pareggio in quel del Meazza. E sarà affiancato da Addo, in mediana, mentre Traoré, Kolovos e Castaneda spazieranno alle spalle dell’unica punta, Bruno Souza.

SHERIFF (4-2-3-1): Celeadnic; Fernando Costanza, Arboleda, Dulanto, Cristiano; Addo, Thill; Traoré, Kolovos, Castañeda; Bruno Souza. All. Vernydub.

Inter

Conta solo vincere, domani, per l’Inter. Il gruppo si è riaperto e le speranze per passare il turno sono molte. Occorre, però, vincere. Inzaghi, dunque, ha approfittato delle vittorie, non agevoli ma neanche impossibili, contro Empoli e Udinese, hanno permesso al tecnico di far rifiatare alcuni giocatori, su tutti Lautaro e Dzeko. Ecco, quindi, che si rivede De Vrij dal primo minuto, insieme ai soliti Skriniar e Bastoni.

Nel centrocampo a cinque spazio a Brozovic e Barella con il terzo solitamente che ruota, ma questa volta dovrebbe toccare a Calhanoglu. Sulle fasce, invece, scalpitano Perisic e Darmian, ma c’è ancora spazio per Dimarco, che potrebbe essere chiamato a giocare dal primo minuto. Lì davanti, pochi dubbi: dovrebbe essere Lautaro ad affiancare Dzeko.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Lautaro Martinez, Dzeko. All. Inzaghi.

Ascolta la WebRadio