LoPiano-SaintRed

Stipsi Cronica

Curare l'Italia

Il motivo principale per cui la nostra economia continua a restare ferma al palo e’ dovuto alla stipsi cronica che lo Stato continua ad avere nell’evacuare gran parte delle proprie risorse economiche.

La Stipsi, non e’ una malattia, e’ solo un sintomo che porta alla completa chiusura del circuito creditizio, lo Stato dovrebbe “sforzarsi” un po’ di piu’, un evacuamento programmato delle proprie risorse economiche, servirebbe da lassativo per chi lo emette, da farmaco per chi lo riceve.
In Italia abbiamo 3 Istituzioni “creditizie”, a cui sta a cuore il benessere dei Cittadini.
  1. Gli Usurai
  2. Le Finanziarie
  3. Le Banche
Questa Hit Parade e’ stata stilata in base al loro volume d’affari nel nostro tessuto sociale.
Iniziamo dagli usurai : 
Li troviamo ovunque sempre pronti a soddisfare le “tue” esigenze, per offrirti un prestito veloce, brevi manu, senza lungaggini burocratiche, unico insignificante  neo e’ rappresentato dai “piccoli” tassi d’interesse praticati; Oscillano fra il 10 ed il 30% MENSILI. Chi si rivolge agli strozzini? persone disperate, a cui sono state sbarrate le porte d’accesso di Banche e Finanziarie.
Passiamo alle Finanziarie (ndr: ma c’è differenza con i primi?):  
Porte sempre aperte per l’elargizione  di prestiti attraverso la cessione del quinto sullo stipendio o pensione, per queste veloci operazioni non vanno a controllare il tuo curriculum vitae. Si tratta di una formula vincente, collaudata da anni che non presenta alcun rischio d’insolvenza, il tasso d’interesse applicato, sempre che non vi siano altri pagamenti per il disbrigo pratica, oscilla fra il 9 e il 15%,. Il tasso lo puoi scegliere tu, puo’ essere fisso o “sereno variabile”.
Anche in caso di morte, le Finanziarie non perderanno mai i loro soldi, visto che ti avranno fatto firmare un’assicurazione suppletiva, sempre a tue spese.
Si e’ arrivati al paradosso che alcuni venditori di grosse concessionarie d’auto, non ti vendono le macchine con gli incentivi se le paghi in contanti, solo se acquisti tramite Finanziaria.
E non finisce qui :
Per l’acquisto di un bene mobile, dal piccolo elettrodomestico alla lavatrice o al condizionatore d’aria, devi essere un omino bianco,o in alternativa discendente diretto del mitico Cavalier Baiardo, senza macchie ne inganni.
Parliamo ora delle Banche (ndr: e si torna ai primi?) :
I loro forzieri alimentati dalla corrente calda dello Stato sono pieni zeppi di banconote, il problema principale sta nel fatto che non concedono prestiti, neppure un immobile messo a garanzia basta per farti avere una scopertura.
Cittadini che non hanno un reddito fisso, piccole e medie imprese sono nell’impossibilita’ di entrare nel circuito bancario. I tassi d’interesse dei prestiti variano secondo l’importanza del cliente dal 9 al 12%; tali tassi salgono anche al 16% in caso di sforamento. Banche e Finanziarie sono delle macchine perfette non sforeranno mai il tetto dell’usura.
Apriamo un piccolo capitolo, una parentesi tonda quanto una casa, sui 3 principali Sistemi di Informazioni Creditizie, le Gestapo delle centrali Rischi.
Sono dei veri e propri tritacarne.
  • Crif……………….Centrale Rischi Finanziari
  • Experian…………Cerved Information Service
  • CTC,………………Consorzio Tutela del Credito
Nei loro computer confluiscono migliaia di informazioni provenienti da Banche e Finanziarie; i dati personali negativi dovrebbero restare presenti per un tempo determinato, ma non sempre e’ cosi’, possono passare anni luce, ma non verranno mai cancellati. Esistera’ sicuramente una seconda banca dati parallela alle prima che ne ‘ curera’ la conservazione in eterno..
Stessa cosa dicasi per le Banche o Finanziarie, a distanza di anni si “ricorderanno” di te, ti avranno in memoria, i tuoi dati negativi qualora tu Cittadino ne abbia avuti, resteranno indelebili nelle loro Ram
Il compito principale dello Stato dovrebbe essere quello di incamerare attraverso le tasse liquidita’ che dovrebbero essere ridistribuita in ogni settore della vita pubblica. In un periodo di crisi che perdura da anni, che proprio oggi ha toccato numeri di disoccupazione da capogiro (pari al 40%), il Governo dovrebbe creare nuovi posti, dare assistenza alle imprese, incentivare lo sviluppo delle attivita’ creative.
Per finire bisogna guarire il Sistema Creditizio, per far girare l’economia, abbiamo bisogno solo che i nostri Governanti capiscano che bisogna allentare la cinghia dei pantaloni a favore del Cittadino e non delle Banche. Se queste ultime a loro volta allentassero i cordoni, anche gli strozzini e le Finanziarie (compagne di terzo letto), finirebbero d’esistere.
Stupida domanda………A chi converrebbe?

vivicentro.it/blogger/lopiano-saintred – Stipsi Cronica. Lo Piano SaintRed

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale