SSC Napoli - news

L’ Orda Azzurra, Luisi: “Il Napoli si è ritrovato. Errore Albiol? Un classico”

Vincenzo Luisi, presidente del Club Napoli Rimini Azzurra, è intervenuto a ‘L’ Orda Azzurra’, in onda su Vivi Radio Web. Ecco quanto evidenziato:

 
“L’ errore di Albiol è un classico, anche contro l’ Inter ha fatto una serie di errori fortunatamente non sfruttati dall’ avversario. Personalmente lo ritengo un calciatore normalissimo e non all’ altezza del Napoli. L’ unica cosa positiva è che la sua presenza in campo da maggiore sicurezza a Koulibaly.
L’ unico vantaggio del primo posto nel girone di Champions è giocare il ritorno in casa. Agli ottavi ci sono le squadre più forti in assoluto. Oggi ci sono dei meccanismi strani: squadre dello stesso girone e della stessa nazionalità non si possono incontrare agli ottavi. Il Real Madrid è una delle probabili avversarie, potrebbe essere un confronto affascinante. Attualmente, se tralasciamo i singoli, come squadra non sta giocando benissimo.
Preferirei il Psg che reputo un avversario alla portata. Poi sarebbe un piacere ritrovare il matador Cavani, rivederlo in campo è sempre una grande emozione e per il futuro chissà.
Il Napoli si è ritrovato, bisogna dire che sul piano del gioco le prestazioni ci sono sempre state. Quelli che mancavano erano i risultati che finalmente stanno arrivando. È stata una settimana perfetta da questo punto di vista.
Contro il Benfica il Napoli ha dimostrato sia all’ andata che al ritorno di essere superiore. Anche prima del vantaggio della Dinamo Kiev in campo si è vista solo una squadra. Non credo che i portoghesi si siano adagiati sul risultato di Kiev. Magari avrebbe potuto giocare con maggiore cattiveria ma il Napoli ha dimostrato di essere più forte.
Scontri a Torino? Da diverso tempo i tifosi bianconeri si stanno macchiando di atti del genere, non è una bella immagine a livello nazionale e internazionale. Il fatto è che sono impunibili e possono fare il bello e il cattivo tempo. Servirebbero maggiori squalifiche ma siamo in Italia e tutto è tollerato.
Squalifica Strootman? Premetto che non stiamo parlando di un fuoriclasse assoluto che può risolvere la partita. In più di un occasione ha dimostrato di essere arrogante, presuntuoso e provocatorio. L’ episodio del derby lo hanno visto tutti. La cosa grave è che il gesto sia stato difeso dalla società che invece avrebbe dovuto condannarlo ed accettare la squalifica.
La Juve di adesso, che ha steccato già due o tre partite, è battibile. Il campionato si riapre in modo concreto”.

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale