SSC Napoli - esclusiva

ESCLUSIVA – Apicella: “Inter senza dirigenza, Napoli più forte anche senza Higuain”

Le sue parole in esclusiva

Inter-Napoli, è la settimana giusta. Gli azzurri andranno a Milano, sabato, per affrontare la squadra di Roberto Mancini. Abbiamo raggiunto un amico di ViViCentro.it, Gianluca Apicella, giornalista di Magazinepragma.com e queste sono le sue dichiarazioni:

Sabato si affrontano Inter e Napoli. Ad inizio stagione, almeno sulla carta, dovevano essere due squadre a ruoli invertiti.

“Onestamente sulla carta l’Inter era inferiore alla Juventus, alla Roma ed al Napoli. Per me non si puo’ parlare di “Ruoli Invertiti”. Possiamo dire che l’Inter poteva almeno provare a giocarsi un posto Champions visto il girone di andata molto positivo, non per la mole di gioco, ma per i risultati. Adesso riprendere la Roma e’ una impresa disperata.”

Chi ti ha deluso di più in questa stagione nella squadra di Mancini?

“Sarebbe facile fare un nome. Io vorrei fare una riflessione piu’ approfondita: l’Inter da gennaio a gennaio ha comprato gente come Shaqiri, Podolski, Telles, Kondogbia, Melo, Eder, Jovetic, Santon. I primi due sono stati ceduti questa estate, gli altri non giocano praticamente mai. La domanda sorge spontanea: “E’ colpa dell’Allenatore che chiede determinati giocatori e poi li brucia, oppure e’ colpa del Direttore Ausilio che non accontenta le richieste dell’allenatore?” In una societa’ seria, con un presidente ed una dirigenza vera, da tempo si sarebbe trovato il colpevole a questa situazione molto particolare e puntuale sarebbe arrivata una risposta molto semplice, colpa di Mancini, colpa di Ausilio, colpa di entrambi. Visto che l’Inter non ha una dirigenza forte, dai tempi di Oriali e Branca, questo dato molto particolare e’ destinato a continuare”.

E chi ti ha sorpreso di più di questo Napoli?

“Non mi aspettavo un Insigne con questa vena realizzativa. Allan mi ricoda molto Alemao, ma per me il Napoli ha un altro Top Player nascosto in difesa: Kalidou Koulibaly. Il giocatore africano deve migliorare in alcuni aspetti, ma se si conferma anche per la prossima stagione, puo’ tranquillamente fare le fortune del Napoli a livello economico. Considera che in Europa i difensori latitano. Nicolas Otamendi, non un fulmine di guerra, e’ stato preso dal Manchester City per 45 milioni di euro. Con questo esempio penso di aver reso bene il concetto”.

Inter-Napoli è anche Icardi contro Higuain, peccato che però il pipita non ci sia per squalifica

“Posso dirti fortunatamente per l’Inter. Paragonare Higuain ed Icardi in questo momento e’ fantacalcio. Il Pipita e’ una Ferrari. Maurito una bella Bmw”.

Sarri ritrova Mancini e viceversa, sarà stretta di mano e pace sul campo? Finalmente…

“Hai detto bene finalmente. Spero che a fine partita possiamo commentare solo un 1 x 2 . Basta parlare di orrori arbitrali, di Finocchi, di cori razziali. Desidero tanto parlare di calcio giocato”.

Che Inter ti aspetti?

“Il Napoli e’ superiore anche con Gabbiadini. Mi aspetto una Inter dignitosa come vista nel derby di andata, oppure come nelle due gare contro la Roma e contro la Juventus nella gara del Meazza”.

Quale sarà, per te, l’undici che scenderà in campo?

“Indovinare la formazione titolare dell’Inter di quest’anno e come chiedere di uscire con Sophie Marceau, un’impresa titanica. Se Mancini gioca con il centrocampo a due rischia davvero una brutta figura. Io spero che giochi con Handanovic, D’Ambrosio, Miranda, Murillo, Telles, Brozovic, Medel, Kondogbia, Perisic, Ljajic e Icardi. Allo stato attuale e’ la formazione piu’ equilibrata per affrontare il Napoli”.

a cura di Ciro Novellino

RIPRODUZIONE RISERVATA

 

In merito all'autore

Ciro Novellino

Nato a Castellammare di Stabia, il 24 aprile 1984, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dei pubblicisti della Campania e all'Ordine Nazionale dei Giornalisti di Roma. Diplomatosi al Liceo Classico di Castellammare di Stabia ha conseguito la Laurea in Cultura e Amministrazione dei Beni Culturali prima e quella Magistrale in Archeologia e Storia dell'Arte poi, presso l'Università degli studi di Napoli 'Federico II'. Esercita la professione di giornalista da diversi anni con collaborazioni legate a Tuttojuvestabia, Calcio Napoletano e IlNapolionline. Prima ancora è stato redattore di CalcioNapoli24, alfredopedulla.com ed è attualmente caporedattore di Vivicentro.it e responsabile della pagina sportiva della SSC Napoli sullo stesso giornale. Grande appassionato di calcio, presenta da diversi anni anche un programma radiofonico, L'Orda Azzurra, su Vivi Radio Web

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale