Pescara Calcio

Spogliatoi di Pescara – Trapani

Spogliatoi dell’ “Adriatico”: Cosmi crede nella rimonta, Oddo è cauto in vista del retourn match.

Ecco il pensiero di un Serse Cosmi, piuttosto contrariato, al termine del match:

“Nei primi 26′ abbiano tenuto palla, facendo errori nelle ripartenze, mentre il Pescara era più attento. Una volta rimasti in dieci ci siamo disuniti. Per caratteristiche tecniche siamo la squadra che soffre maggiormente l’inferiorità numerica. L’espulsione è stata ingenua, così come il secondo goal, che ora ci mette nelle condizione di dovere vincere con almeno 2 reti di scarto per essere promossi. Dopo il raddoppio, il Pescara si è giustamente accontentato. L’espulsione di Scozzarella? Il mio giocatore si è sentito frustrato per l’ammonizione rimediata, che non gli avrebbe permesso di partecipare alla gara di ritorno. Ed allora ha perso la testa, lanciando via il pallone e rimediando il secondo giallo. Il battibecco con Petkovic? Lui deve tutto, a me, alla società, ed a tutta la città di Trapani. Se non capisce questo farà fatica ovunque andrà a giocare. Abbiamo sofferto molto questa sera, cosa che non è successa nella gare di campionato contro il Pescara. Non siamo spacciati. Nella gara di ritorno possiamo giocarci le nostre carte a viso aperto. Conosco molto bene il calcio, e posso dire senza paura di essere smentito, che basta un episodio per cambiare l’esito di un match.”

Piuttosto nervoso il tecnico Oddo, che, nonostante il confortante risultato, non si sbilancia in vista del match di ritorno in programma tra 4 giorni a Trapani:

“Abbiamo giocato una buona gara, contro una squadra che ci ha chiuso bene tutti gli spazi, anche in inferiorità numerica. Il risultato di 2 – 0 non ci fa stare tranquilli, dal momento che il Trapani ha tutte le carte in regole per ribaltare la situazione in Sicilia. Siamo scesi in campo piuttosti tesi e nervosi, ma ci siamo sbloccati dopo la rete del vantaggio.” Ecco il suo commento, piuttosto secco, su chi prospettava un futuro suo e dei suoi giocatori lontano da Pescara: “Chi ha detto che io o qualche altro giocatore siamo destinati ad andare via da Pescara a fine campionato? Sapete qual è il mestiere più facile del Mondo: il giornalista… Sente che un allenatore va ad allenare quella squadra e lo scrive. Io ora non penso alla voci ma sono concentrato sulla sfida di giovedì.”

CHRISTIAN BARISANI

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale