Pescara Calcio

Oddo: “Sono io che mi adatto ai miei calciatori”

                                                                                    Oddo, tecnico del Pescara, ha parlato in conferenza stampa.

Vigilia prima della partenza per il ritiro estivo del Delfino (il Pescara comincerà la preparazione pre-campionato a partire da domani 14 luglio tra le montagne di Palena, centro abruzzese in provincia di Chieti, fino al prossimo 4 agosto ndc), ed ecco che il tecnico degli abruzzesi, Massimo Oddo, ha approfittato di questa giornata per rilasciare alcune dichiarazioni e valutazioni circa questa prima fase di calciomercato nella conferenza che si è tenuta nella mattinata di mercoledì 13 luglio presso la sala stampa dello stadio Adriatico – “Cornacchia”.“

“Sono molto soddisfatto di questa prima fase del nostro calciomercato, dal momento che abbiamo preso sia dei calciatori di prospettiva, che atleti che rappresentano una garanzia. Per me non è importante il blasone di un’atleta, bensì sono interessato al suo reale valore. Dobbiamo rimpiazzare una punta, dopo la partenza di Lapadula, ma non necessariamente dovrà avere le stesse caratteristiche di Gianluca. Sono io che mi adatto al gioco dei calciatori e non è mai stato il contrario. Sono stati fatti nomi importanti (Matri, Pinilla e Immobile ndc), ma si tratta solo di voci che non hanno alcun riscontro. Cerchiamo anche un centrale di difesa, e non è escluso che potremmo passare ad una difesa a cinque in serie A, da quella a quattro che abbiamo adottato in serie B.

Tutto dipenderà dalle caratteristiche dal nuovo centrale di difesa. L’intelaiatura della nostra squadra è la stessa dell’anno scorso. Verre e Memushaj li considero incedibili, a meno  di un’offerta allettante dal corrispettivo di 5/6 milioni ( sorride ndc).

Proveremo anche in serie A ad imporre il nostro gioco, dal momento che si tratta di una nostra caratteristica peculiare. Il nostro obbiettivo minimo è la salvezza, mentre vedo favorita per la corsa scudetto ancora una volta la Juventus, sebbene il Napoli potrebbe dare ai bianconeri molto filo di torcere. Il mio contratto? Oggi firmo la proroga fino al 30 giugno 2019. Sempre se il presidente non ci ripensi (ennesimo sorriso per il tecnico campione del Mondo nel 2006 ndc).”

Un Massimo Oddo, soddisfatto, sereno, tranquillo, sorridente e per nulla infastidito dal caldo torrido che attanaglia la cittadina rivierasca di Pescara, la cui squadra calcistica domani comincerà ufficialmente la preparazione verso il sesto campionato di serie A della sua storia. Il primo come trainer per Massimo Oddo.

CHRISTIAN BARISANI

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale