Lanciano Calcio Pescara Calcio Serie B

Pescara – V. Lanciano: derby da ultima spiaggia per i rossoneri

Pescara - Lanciano, logo
Pescara - Lanciano, logo

PESCARA – LANCIANO SARà UN DERBY DECISIVO PER ENTRAMBE. SPECIE PER I FRENTANI

 

Ci siamo. Ancora poche ore, e il derby d’Abruzzo, che si prevede infuocato, combattuto ed emozionante, andrà in scena nel posticipo valido per la terzultima giornata del campionato cadetto. La gara riveste un’importanza vitale per entrambe le formazioni, alla caccia dei loro rispettivi obbiettivi. La situazione più delicata, tuttavia, è propria quella dei frentani, che accusano 2 punti di ritardo dalla zona play-out, dopo la sconfitta patita nel precedente turno casalingo per mano dell’Avellino, al termine di un match in cui i rossoneri recriminano, e, rivedendo le immagini della gara, a ragion veduta, per certe discutibili decisioni arbitrali che hanno sicuramente penalizzato il team frentano.

Il Pescara, dal canto suo, cercherà un successo per issarsi in una posizione comoda di partenza nella griglia playoff. Ecco, che è più che lecito aspettarsi una gara nelle quale entrambe le formazioni giocheranno a viso aperto, dal momento che un pari, molto probabilmente, non servirebbe a nessuna delle due formazioni.

La squadra di Maragliulo ha dato segnali incoraggianti anche nella gara persa contro gli irpini, giocata alla pari contro la formazione di Tesser, sebbene l’inferiorità numerica patita praticamente per tutta la gara. Una squadra compatta e granitica quella di Maragliulo. I frentani, mai domi, hanno dimostrato sotto la sua gestione di essere una squadra “tosta”, che non molla mai. Siamo sicuri che anche contro il più blasonato Pescara, tanto più che i rossoneri saranno veramente all’ultima spiaggia, la formazione rossonera venderà molto cara la pelle.

Non ci rimane che augurarci di assistere ad una gara spettacolare, ben giocata da entrambe le formazioni, e, soprattutto, arbitrata come si conviene. I frentani non sono mai stati particolarmente fortunati negli arbitraggi. Anche e soprattutto nei precedenti derby contro il Delfino. Buon derby a tutti. E che vinca il migliore. Almeno in questa occasione…

Ecco il pensiero di Di Matteo, mediano del Lanciano, ma con dei trascorsi nelle squadra Dannunziana: “Crediamo fortemente nella salvezza, domenica sarà per noi una gara importantissima. Faremo di tutto per prenderci i tre punti, sappiamo bene che il Pescara ha obiettivi importanti e vorrà a sua volta la vittoria ma venderemo cara la pelle. Se sono emozionato per il mio ritorno all’Adriatico? Io e i miei compagni vogliamo far gioire i nostri tifosi con una bella vittoria. Se dovessimo riuscirci sarà un’emozione.”

Il Pescara dovrà fare a meno di Mandragora. Stagione finita per l’ottimo mediano reinventato da Oddo come centrale difensivo con ottimi risulti, a causa di una frattura del metarso. Nel Lanciano assente Amenta per squalifica, mentre ci sarà Ferrari, in dubbio per tutta la settimana. Arbitro dell’incontro sarà il Signor Abisso di Palermo, con inizio fissato alle ore 17,30 di domenica. Previsto il record di presenze stagionale all’Adriatico – “Cornacchia” con circa 13.000 spettatori attesi, di cui circa 800 provenienti dalla vicina Lanciano.

 

Ecco le probabili formazioni:

PESCARA: Fiorillo, Zampano, Fornasier, Zuparic, Vitturini, Verre, Memushaj, Torreira, Benali, Caprari, Lapadula. All. M. Oddo.

VIRTUS LANCIANO: Cragno, Salviato, Aquilanti, Rigione, Di Matteo, Vastola, Bacinovic, Vitale, Marilungo, Di Francesco, Ferrari. All. P. Maragliulo.

CHRISTIAN BARISANI

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale