juvestabia - news Lega Pro

Paganese vs Juve Stabia 1-2

Paganese vs Juve Stabia Risultato Finale

La Juve Stabia dopo le montagne russe in settimana con la vittoria per 4 a 1 con il Foggia in campionato e la sconfitta per 4 a 1 a Foggia per la Coppa Italia, incontra per il primo derby stagionale la Paganese di Mister Grassadonia con l’obiettivo di ritornare alla vittoria in trasferta. La Paganese invece vuole rifarsi della sconfitta con il Cosenza, partita che ha lasciato in dote quest’oggi la squalifica di Marruocco e Alcibiade espulsi in terra calabrese.

PAGANESE (3-5- 2): Chiriac: Mansi, Camilleri, Silvestri; Picone, Pestrin, Maiorano, Deli, Della Corte, Cicerelli; Reginaldo.

A disposizione: Coppola, Dicuonzo, Zerbo, Iunco, Herrera, Parlati, Caruso, Tagliavacche, Mauri, Celiento

All. Gianluca Grassadonia

JUVE STABIA (4-3- 3): Russo, Lisi, Atanasov, Morero, Liviero, Capodaglio, Izzillo, Mastalli, Marotta, Ripa, Sandomenico.

A disposizione: Bacci, Amenta, Kanoute, Zibert, Del Sante, Camigliano, Liotti, Salvi, Petricciuolo, Esposito, Rosafio, Montalto

All. Gaetano Fontana

La partita si gioca su un campo non in perfette condizioni e senza tifosi della Juve Stabia a cui il Prefetto ha vietato la presenza sugli spalti. I tifosi della Paganese invece entreranno con 15 minuti di ritardo e si asterranno da cori e incitamento per protesta verso i Daspo comminati in settimana nei confronti di alcuni membri della curva azzurro stellata.

Nella Juve Stabia manca Cancellotti che per problemi familiari gravi è in permesso.

GOOL Al 4 la Juve Stabia passa in vantaggio: Calcio d’angolo per le Vespe la palla arriva a Capodaglio che crossa alla perfezione sul secondo palo dove arriva Ripa che di testa appoggia in fondo al sacco.

Al 17 la Juve Stabia imbastisce una bella azione con Izzillo che serve Atanasov, che si era spinto in attacco per un calcio d’angolo precedente, la conclusione di testa del difensore centrale stabiese termina alta sulla traversa.

Al 21 altra azione offensiva della Juve Stabia: la difesa della Paganese libera l’area ma la palla finisce sui piedi di Ripa che calcia da fuori area Ammonito Liviero che blocca la ripartenza di Maiorano con le cattive.

Al 30 ammonito Atanasov che si deve sacrificare per impedire la ripartenza della Paganese dopo un errore di Capodaglio a centrocampo.

Al 35 ammonito Morero per un brutto fallo su Deli Momento di difficoltà per la Juve Stabia che non riesce più a creare pericoli per la difesa della Paganese e subisce il gioco degli azzurro stellati.

Al 36 ammonito Camilleri che non esce fuori dall’aria quando Russo cercava di effettuare un rinvio.

Inizia la ripresa con gli stessi uomini del primo tempo.

Al 3 della ripresa la Juve Stabia le vespe raddoppiano: Sandomenico se ne va sulla fascia e crossa in mezzo, il portiere della Paganese non è impeccabile respingendo la palla sui piedi di Izzillo che realizza la sua terza rete personale.

Al 8 entra Herrera al posto di Mansi. La Paganese passa al modulo 4-3- 3

Al 10 per la Juve Stabia esce Marotta per Kanoutè

La Juve Stabia dopo il raddoppio si trova in difficoltà soprattutto sulla fascia di destra con Herrera che supera puntualmente Lisi.

Al 17 della ripresa l’arbitro allontana il Direttore Sportivo della Paganese reo di aver protestato troppo platealmente per la mancata ammonizione di Capodaglio su Reginaldo.

Al 19 Fontana sostituisce Capodaglio per Salvi. Mastalli si sposta nella posizione di Capodaglio, mentre Salvi affianca Izzillo.

Al 21 recupero imperioso di Atanasov che serve Kanoutè che scappa sulla fascia, vede Salvi a rimorchio e lo serve, cross di quest’ultimo per Ripa che calcia a volo senza inquadrare la porta.

Al 21 esce Cicerelli per Celiento

Al 23 del s.t. la Paganese accorcia con Camilleri che dagli sviluppi di un calcio d’angolo di testa mette la palla alle spalle di Russo.

Al 27 del s.t. cross di Sandomenico per Ripa che la mette a terra e serve Kanoutè che solo davanti al portiere della Paganese sbaglia un gol clamoroso.

Al 31 del s.t. esce Sandomenico per Rosafio.

Al 33 del s.t. brivido per i calciatori della Juve Stabia con Deli che da centrocampo calcia a rete nel tentativo di sorprendere Russo con la palla che termina di alcuni centripeti a lato.

Al 34 esce Reginaldo per Iunco

Al 44 espulso dalla panchina Bocchetti che si lamentava per il fuorigioco segnalato a Iunco.

L’arbitro concede quattro minuti di recupero.

Al 47 del s.t. ammonito Izzillo per un fallo su Deli

Al 49 del s.t. ammonito Ripa per aver allontanato il pallone.

Dopo tanta sofferenza finisce la partita e la Juve Stabia porta a casa tre punti d’oro considerato che il Lecce capolista ha perso a Catania.

Domenica le vespe ospiteranno il sorprendente Cosenza.

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale