juvestabia - news Lega Pro

Coppa Italia LegaPro: Foggia vs Juve Stabia (4-1)

foggia vs juvestabia coppa italia 2016

Oggi allo Zaccheria è tempo di Coppa Italia per Foggia e Juve Stabia che dopo essersi affrontate solo due giorni fa al Menti, si affronteranno anche oggi per la Coppa Italia Lega Pro.

La competizione ricordiamo, quest’anno, garantirà l’accesso diretto alle semifinali play off, per cui entrambe le squadre hanno interesse ad andare avanti.

Queste le formazioni:

FOGGIA (4-3- 3): Guarna, Gerbo, Martinelli, Empereur, Sicurella, Agazzi, Coletti, Sicurella, Chiricó, Padovan, Sainz-Maza, Letizia.

A Disposizione: Sanchez, De Almeida, Agnelli, Loiacono, Quinto, Letizia, Tucci, Dinielli, Mazzeo, Rubin, Sansone.

All. Stroppa

JUVE STABIA (4-3- 3): Bacci, Petricciuolo, Amenta, Camigliano, Liotti, Esposito, Zibert, Salvi, Lisi, Montalto, Kanoute.

A Disposizione: Russo, Riccio, Cancellotti, Liviero, Atanasov, Sandomenico, Strianese, Rosafio, Mauro

All. Fontana

Al 3’ il Foggia vicino al vantaggio: Sainz- Maza sugli sviluppi di una punizione serve un pallone delizioso per la testa di Martinelli che per pochi centimetri non inquadra la porta.

Nei primi 15 minuti si vede solo il Foggia che manovra benissimo a centrocampo e cerca di impensierire Bacci

Al 18’ arriva il vantaggio del Foggia: Errore di Lisi che lascia Liotti fuori posizione, Chiricò ne approfitta e crossa in mezzo all’aria, liscio clamoroso di Petricciuolo che favorisce Padovan che insacca alle spalle di Bacci.

Al 30’ Foggia vicino al raddoppio: Il centrocampo della Juve Stabia non c’è e lo si vede anche in quest’occasione, lancio lungo per Gerbo che arriva solo davanti a Bacci e in mezza scivolata non inquadra la porta davvero per pochi centimetri con Bacci immobile.

Al 34’ erroraccio di Bacci che serve Sicurella che subito la passa a Chiricò, Bacci esce alla disperata ma l’esterno del Foggia vede dalla parte opposta Sainz Maza che spreca malamente questa ghiotta occasione.

Al 37’ prima occasione per la Juve Stabia: Kanoutè se ne va sulla fascia e seve Salvi che crossa sul secondo palo dove Lisi non riesce ad impattare di testa.

Finisce il primo tempo con il Foggia che va al riposo in vantaggio e che avrebbe potuto andare a riposo con un risultato più rotondo.

Inizia la ripresa con gli stessi uomini per entrambe le formazioni del primo tempo.

La Juve Stabia parte meglio nella ripresa rispetto al primo tempo.

Al 3’ prima occasione per le Vespe: Kanoutè in area spostato sulla destra, appoggia a Salvi che arrivava a rimorchio, cross di quest’ultimo e Montalto in mezza rovesciata non riesce ad impensierire Guarna con la palla che termina sul fondo.

Al 7’ altro regalo della Juve Stabia e il Foggia ringrazia realizzando il raddoppio: Camigliano vuole uscire palla al piede dalla propria area dribblando anche Padovan che invece gli recupera palla partendo in contropiede con il solo Amenta che rimane a difesa di Bacci, palla a Chiricò che manda la palla in fondo al sacco.

Al 10’ la Juve Stabia sostituisce Petricciuolo con Rosafio, Kanoutè va a fare il terzino destro.

GOOOL – Al 11’ la Juve Stabia accorcia le distanze: Agazzi sbaglia clamorosamente un facile appoggio, Zibert recupera palla e serve Lisi che si beve Sicurella e appoggia alle spalle di Guarna.

Al 14’ Altra occasionissima per la Juve Stabia: Kanoutè recupera palla su Sicurella e serve Rosafio, il quale vede il movimento a tagliare di Lisi che non riesce a scavalcara Guarna in uscita.

Al 16’ esce l’infortunato Camigliano per la Juve Stabia ed entra Atanasov, per il Foggia entra Angelo al posto di Riverola.

Al 26’ il Foggia sostituisce Sainz Maza con Letizia

Al 32’ il Foggia si porta sul 3 a 1: Errore a centrocampo della Juve Stabia con Letizia che parte in velocità, vede Chiricò che questa volta non prova la giocata personale e serve Angelo che si era sovrapposto, il centrocampo della Juve Stabia non rientra, passaggio a Padovan che arriva centralmente e batte Bacci.

Al 34’ la Juve Stabia rischia di subire la goleada con Angelo che serve Padovan che davanti a Bacci non inquadra il bersaglio.

Al 35’ errore del Foggia che favorisce Montalto che avanza palla al piede e solo davanti a Guarna prova il cucchiaio che finisce miseramente a lato.

Al 39’ altra occasione per il Foggia con i giocatori della Juve Stabia che stanno a guardare Angelo che serve Padovan con l’attaccante rossonero che non arriva sulla palla.

Al 39’ per la Juve Stabia esce Esposito entra Strianese Al 40’ il Foggia sostituisce Padovan con Loiacono.

Al 44’ il Foggia chiude i conti con Chiricò che approfitta di un altro errore della Juve Stabia e se ne va in contropiede dribblando anche Atanasov depositando a porta vuota.

L’arbitro decreta 3 minuti di recupero.

Il Foggia restituisce il 4 a 1 di tre giorni fa alle Vespe, ma questa di oggi è stata un’altra Juve Stabia che ora dovrà solo concentrarsi sul campionato, con la consapevolezza di avere un Rosafio in più.

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale