Juve Stabia - Berretti

Alberico Turi: Cresce l’attesa per il derby Berretti tra Salernitana e Juve Stabia..

Nel corso della trasmissione di ViViRadioWeb, Il Pungiglione Stabiese, abbiamo ascoltato il responsabile del settore giovanile della Juve Stabia, Alberico Turi.

Di seguito le dichiarazioni di Alberico Turi.

La Berretti non è andata oltre il pareggio per 1 – 1 in casa contro l’Ischia: Ci sta, del resto la sconfitta per 8 – 2 subita a Teramo ha lasciato evidentemente ancora qualche scoria negativa. Non è facile mettersi alle spalle una sconfitta del genere ma una piccola reazione si è comunque vista nel derby contro l’Ischia terminato in pareggio. E’ un periodo negativo che i ragazzi si metteranno alle spalle, ne sono sicuro.

L’Under 17 ha invece vinto bene a Matera, riconquistando il primo posto: Sì, senza dubbio. Matera è un campo difficile e quindi siamo molto contenti per la vittoria, tra l’altro arrivata con un risultato importante. I ragazzi hanno superato per 4 a 1 gli avversari dimostrando ancora una volta una maturità importante. Certo, le inseguitrici hanno una partita in meno ma noi vincendo a Matera abbiamo fatto il nostro.

Tornando alla Berretti, la prossima partita sarà il derby tra Salernitana e Juve Stabia: Sì, si giocherà sabato a Campagna ma ancora non conosciamo l’orario. All’andata Buondonno fu decisivo. Speriamo di fare bene, anche in virtù dell’importanza di un derby come questo.

Ad ogni modo, i ragazzi di tutte le categorie dimostrano una crescita costante: Sicuramente, fa piacere perchè crescono non solo ottimi calciatori ma anche ragazzi con valori importanti. La nostra priorità resta sempre quella di far crescere persone prima ancora che calciatori. Siamo quindi soddisfatti di tutto quello che le squadre stanno facendo. Purtroppo ci troviamo in un ambiente dove spesso i genitori pongono troppe aspettative sui figli, finendo per alimentare inutilmente tensioni che con i campionati giovanili non hanno nulla a che fare. La crescita dei ragazzi passa inevitabilmente anche e soprattutto per l’atteggiamento dei genitori, che troppo spesso dimenticano che la priorità è il divertimento dei giovani e nient’altro.

Infine il consueto punto sulla prima squadra: La partita di Catania è stata un passo importante verso la salvezza. Resto dell’idea che questo campionato di Lega Pro non stia facendo registrare una grande qualità e molte società sono in difficoltà. Dispiace senza dubbio, ma a mio avviso la Juve Stabia dovrà alzare l’asticella nella prossima stagione, perchè ha tutte le carte in regola per fare un campionato diverso da quello in corso. Preliminarmente sarà ovviamente fondamentale conquistare la salvezza così da programmare il futuro con maggiore serenità.

Raffaele Izzo

In merito all'autore

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale