Sport

Eccellenza: Il Real Forio impatta in casa con il Gladiator, salvezza rimandata?

Forio calcio

Bottiglia ancora in frigo per il Real Forio. Nel turno infrasettimanale che precede le festività pasquali  i biancoverdi non vanno oltre il 2-2 con il Gladiator. Al “Calise” i ragazzi di Iovine disputano un’ottima gara, ciononostante gli isolani sono costretti ad inseguire per ben due volte. La partita si sblocca dopo appena nove minuti: ingenuità di De Giorgi, il quale con la testa voleva servire Verde in uscita; si inserisce Costanzo che approfitta dell’errore per portare in vantaggio i suoi. Il Real Forio non subisce il contraccolpo psicologico e continua ad imporre il proprio gioco. Al 14’ Di Spigna prova a dare la scossa con un tiro da fuori area, ma il portiere para senza troppi problemi. Al 26’ è Nicola Mora a provarci sugli sviluppi di un calcio di punizione. Al 32’ azione splendida del Forio con Iacono che crossa in area, Guarracino stacca di testa e Cascella compie un miracolo. Sulla ribattuta si avventa Gianluca Saurino che viene atterrato da Celestino. Per il direttore di gara è calcio di rigore e sul dischetto si presenta Mora, l’ex Napoli non sbaglia e riporta in equilibrio il match. A due minuti dalla fine della prima frazione, il sig. Esposito di Ercolano assegna un altro calcio di rigore, questa volta il favore del Gladiator, per un tocco di mano di Antonio Di Dato. Dagli undici metri è Mallardo a riportare i neroazzurri nuovamente in vantaggio. Un Real Forio sicuramente più propositivo di un Gladiator cinico al 100%: due gol sulle due uniche occasioni create. Nella ripresa sono ancora gli isolani ad avere in mano il pallino di gioco. Il tempo per recuperarla c’è e i ragazzi di Iovine ci credono. Dopo cinque minuti ancora Mora su punizione sfiora l’incrocio dei pali. Al 54’ il Gladiator va vicinissimo al gol del 3-1: cross dalla sinistra per Allegretta, stacco di testa e miracolo di Verde, sulla ribattuta il pallone termina sul palo. E’ l’occasione più limpida della gara e l’unica veramente pericolosa degli ospiti. Altra palla-gol clamorosa, questa volta per il Forio, al 62’: Pirozzi serve involontariamente Guarracino, l’ex Procida, a tu per tu con il portiere, tenta un tiro impossibile sul primo palo; un gol divorato. Iovine le prova tutte e addirittura mette in campo quattro attaccanti, con Chiaiese e De Felice che rilevano Fanelli e Mazzella S. Al 74’ l’episodio più discusso della gara che porta i padroni di casa in parità. Mattera tanta un cross dalla fascia sinistra, il pallone è troppo su Cascella che però non controlla e secondo il guardalinee il pallone varca la linea di porta. Esulta il giovane Mattera e il Forio a questo punto tenta anche di vincerla. All’81’ Guarracino si mangia un’altra occasione. A lanciarlo questa volta è Chiaiese e il numero 9 biancoverde, a tu per tu con il portiere, cerca un pallonetto che non gli riesce. Nel finale nessuna azione degna di nota, ma a fare notizia è l’allontanamento dalla panchina di mister Iovine. Il direttore di gara ha sentito delle urla provenienti probabilmente da altri dirigenti seduti in panchina, ma il fischietto di Ercolano se l’è presa con Iovine che colleziona così la sua prima espulsione in carriera (ingiusta). Real Forio-Gladiator termina sul 2-2. Un pareggio che rinvia la festa-salvezza degli isolani che contro il Casagiove (tra due sabati) non potranno più steccare.

 

REAL FORIO  2

GLADIATOR  2

 

REAL FORIO: Verde, Mattera, Mora, Iacono C.(27’s.t. Boria), De Giorgi, Di Dato, Fanelli (9’s.t.Chiaiese), Di Spigna, Guarracino, Saurino G., Mazzella S.(27’s.t. De Felice). (In panchina Mazzella C., Di Costanzo, Ruggiero, Conte) All. Iovine

GLADIATOR: Cascella, Celestino, Santangelo, Parentato, Pirozzi, Gargiulo, Costanzo, Bonavolontà, Mallardo (43’s.t. Castiglione), Allegretta (27’s.t.Barone), Imbriani (22’s.t. Magno). (In panchina Di Caprio, Torelli, Visconte, Di Caprio). All. Carannante

ARBITRO: Esposito di Ercolano 8Ass. Piedipalumbo di Torre Annunziata e Robello di Torre del Greco)

MARCATORI: 9’ Costanzo, 33’ Mora (RIG), 43’ Mallardo (RIG), 74’ Mattera

NOTE: Calci d’angolo 6-2. Ammoniti Mora, Iacono C., Di Dato, Di Spigna (R.F.); Celestino, Parentato, Allegretta, Magno (G.) Espulsi dalla panchina Iovine (R.F.) e De Falco (G)

SPETTATORI: Circa 150

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale