Cronaca Sportiva

Calcio femminile: Chieti – Como 2 – 0. Prima storica vittoria neroverde

Dopo la pesante sconfitta subita al “Rigamonti” di Brescia per 6 – 0 contro la corazzata locale nel match d’esordio della massima serie, le neroverdi della Chieti calcio femminile hanno colto un importante quanto storico successo contro il Como, altra squadra neopromossa come le abruzzesi, e diretta concorrente per la conquista della salvezza. Il 2 – 0 con il quale le neroverdi hanno liquidato le loro rivali lariane, infatti, rimarrà nella storia del calcio femminile neroverde per essere stato  il primo successo raggiunto in seria A dal team teatino.

Fasi iniziali del primo tempo con le due squadre abbastanza bloccate ed entrambe sottotono, ma con il gioiellino teatino, Gloria Marinelli, che al 18’ è riuscita a sbloccare il match con una discesa a rete partita dalla trequarti avversaria, e conclusa con un tiro sul quale nulla ha potuto l’estremo difensore lariano.

Seconda frazione nella quale il Chieti si è mostrato più pimpante e tonico, trovando anche la rete del meritato raddoppio, sempre con Gloria Marinelli, interessante ragazza classe ’98, già nel giro della nazionale Under 19. Dopo il 2 – 0 griffato dalla ragazza nativa di Agnone, la formazione lariana nel tentativo di trovare la rete che potesse riaprire il match, ha prestato il fianco al micidiale contropiede delle neroverdi, che sono andate più volte vicine alla rete del 3 – 0: solo la bravura del portiere ospite ha evitato il tris al Como.

Dopo le due settimane di stop previste del calendario, le neroverdi saranno attese da una trasferta insidioso contro il Cuneo, altra diretta concorrente per la salvezza. Ma le ragazze di Lello di Camillo, dopo il balbettante esordio contro le leonesse d’Italia, hanno dimostrato questo pomeriggio di essere una squadra preparata e pronta a vendere molto cara la pelle contro qualsiasi avversario.

Ecco le dichiarazioni rese a fine gara dal mister delle neroverdi, Lello Di Camillo: “Nel primo tempo la squadra non mi è piaciuta molto. Eravamo un po’ sottotono. Sicuramente abbiamo fatto meglio nella ripresa, e dopo la rete del 2 – 0 potevamo tranquillamente dilagare: ma va bene così. Era importante risollevarsi dopo la sconfitta di Brescia e ci siamo riusciti alla grande. Ora abbiamo una trasferta molto delicata a Cuneo, contro una formazione difficile da affrontare. Abbiamo 15 giorni di tempo per preparare al meglio questa sfida. Sono contenta della prestazione di Gloria Marinelli, alla quale all’inizio avevo chiesto di non andare troppo incontro alla palla, ma di cercare la profondità, cosa che lei riesce a fare molto bene. Inizialmente non mi ascoltato, ma dopo alcuni minuti ha seguito i miei diktat e i risultati si sono visti. Sono molto contento per lei e per tutta la squadra.”

Non potevano mancare le dichiarazioni della protagonista della prima storica vittoria della Chieti calcio femminile in serie A, Gloria Marinelli: “Sono molto felice per questa mia doppietta, soprattutto per la vittoria, importantissima per il morale e per la classifica. Mi auguro di potere segnare ancora tanti goal con questa maglia, diventando la bomber di questa squadra. Volevo ringraziare il pubblico che ci è venuto a sostenere e soprattutto gli ultras del Chieti, che hanno mantenuto la promessa di venirci a sostenere. Ci auguriamo di potere contare su un apporto di pubblico sempre maggiore all’Angelini. Il loro incitamento è fondamentale per noi.”

Bocche cucite in casa lariana: nessun tesserato del Como, infatti, ha ritenuto opportuno rilasciare dichiarazioni al termine del match nella sala stampa del “Guido Angelini” di Chieti.

CHRISTIAN BARISANI

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale