Sport

2 Torneo Estivo dell’amicizia isola d’Ischia: Bella Napoli Immensa, battuta l’Az Professional. La squadra di Iacono cala il Bis

I vincitori del 2 Torneo Estivo dell'amicizia isola d'Ischia 2016 : Genius La Bella Napoli
I vincitori del 2 Torneo Estivo dell'amicizia isola d'Ischia 2016 : Genius La Bella Napoli
I vincitori del 2 Torneo Estivo dell’amicizia isola d’Ischia 2016 : Genius La Bella Napoli

Il secondo torneo estivo dell’amicizia si è concluso nella serata di martedì sera con la vittoria della Genius Bella Napoli. Dopo aver vinto quello invernale soltanto qualche mese fa, la squadra di mister Vito Iacono, ha battuto sul risultato di 7-4 l’Az Professional Panza. e cala il bis. Primo del fischio d’inizio è stato osservato un minuto di silenzio per Serafino Caserta,non che padre di Ciro proprietario del ristorante La Bella Napoli. Una partita che ha visto trionfare la squadra foriana soltanto nei tempi supplementari, dove i ragazzi di mister Vito Iacono hanno messo in campo cuore e grinta, trascinati dal capitano Enzo Coppa e sfruttando le ripartenze in velocità di Castagna,Di Massa e Grimaldi.  Al Baiola Stadium di Forio,i tanti spettatori accorsi per vedere la finale hanno assistito ad un grande match, con ritmi molto elevati in campo.

14517353_10155228185603056_3859547499003230766_n

La partita. Parte subito forte L’Az con Fabio Iacono che al 3′ si libera di un’avversario e lascia partire un tiro in diagonale che costringe a Di Iorio ad un intervento provvidenziale.  Al 5′ padroni di casa ancora pericolosi con Anelli che lascia partire una conclusione ,con il pallone che sfiora l’incrocio dei pali. Al 6′ alla prima occasione la Bella Napoli trova il vantaggio: Grimaldi lascia partire un tiro dal limite dell’area con la sfera che colpisce il palo,sulla respinta arriva prima di tutti Castagna per il tap-in vincente. Passa appena 1′ e ancora Castagna si rende pericoloso con una progressione in avanti a tu per tu con Migliaccio che salva deviando in corner. Al 9′ triangolazione perfetta della Bella Napoli tra Coppa, Grimaldi e Castagna con quest’ultimo che va alla conclusione, ma Migliaccio ancora una volta si oppone. Al 13′ arriva il raddoppio degli ospiti: strepitoso calcio di punizione battuto da Grimaldi con la sfera che prima colpisce il palo interno prima di terminare in rete. Al 18′ ci prova l’Az da calcio di punizione con Iacono, Di Iorio effettua un grande intervento deviando la sfera in corner. Gli ospiti sembrano controllare il punteggio, ma al 2′ di recupero del primo tempo l’arbitro concede un tiro libero su fallo commesso ai danni di Iacono. Sulla sfera va Polito che spiazza Di Iorio, e riapre il match . Il primo tempo si conclude sul risultato di 1-2 per la Bella Napoli. Il secondo tempo l’Az alza il proprio baricentro e si getta in avanti nel tentativo di trovare il gol del pareggio, ed infatti al 9′ triangolazione tra Cigliano e Iacono nello stretto con l’attaccante che di piatto deposita in rete il gol che vale il 2-2. La squadra foriana sembra accusare il colpo, e mister Iacono dalla panchina si gioca la carta Di Spigna. Proprio il neo entrato ha due nitide occasioni da gol per il terzo gol: al 17′ quando Castagna con un assist lo pesca in profondità e tenta il pallonetto ma Migliaccio con un intervento straordinario si oppone; e al 21′ ci prova da calcio di punizione dal limite dell’area ma ancora una volta Migliaccio gli nega il gol deviando la sfera in corner, l’estremo difensore sembra davvero essere in una serata super.  Al 23′ arriva il primo episodio dubbio della partita: fallo su Cigliano dell’Az, con il giocatore che rimane a terra, ma l’arbitro Finzi non fischia e la Bella Napoli con Di Spigna va alla conclusione e sul tiro trova Anelli, che nel tentativo di salvare il risultato devia in rete, con gli ospiti che trovano così il nuovo vantaggio 2-3. Grandi proteste da parte dei giocatori in campo dell’Az con Cigliano atterra nel momento del gol. Al 25′ ci provano i padroni di casa con Anelli ,che lascia partire una grande conclusione verso lo specchio della porta porta che costringe  Di Iorio ad una grande parata. Nei due minuti di recupero accade di tutto: al 26′ Iacono Fabio si vede negare un calcio di rigore dopo aver saltato un avversario, e al 27′ sul gong finale il direttore di gara Finzi, fischia un fallo per l’Az che vale un tiro libero, ove si accendono gli animi in campo con grandi proteste da parte degli ospiti.  Sul dischetto si presenta Polito che non sbaglia e trova il gol del 3-3, mandando così la partita ai tempi supplementari, ciascuno di 5’ ma con le squadre entrambe a 5 falli, dopo i primi 50′ di gioco regolamentari. Al primo tempo supplementare passa appena 1′ e Castagna sfrutta la sua velocità, salta due avversari e con un tiro angolato trova il gol del 3-4. Al 3′ la Bella Napoli si vede assegnare un tiro libero: sul pallone si presenta Lorenzo Rossi con la sfera che termina fuori. Al 5′ la Bella Napoli trova il gol del 3-5: lancio del portiere per Castagna che aggancia e con una finta mette a sedere Polito,e lascia partire una conclusione da fuori area con la sfera che termina in rete. Al primo ed unico minuto di recupero del primo tempo supplementare Castagna questa volta si trasforma in assist-man: azione personale dove si invola sulla fascia e mette in mezzo un cross rasoterra per Di Massa che non deve far altro che depositare in rete per il 3-6, si chiude così il primo tempo supplementare. Nel secondo tempo supplementare passano pochi secondi e la Bella Napoli chiude definitivamente il match e dilaga: triangolazione perfetta che parte dalle retrovie con Coppa che serve Di Spigna che a sua volta trova Di Massa che appoggia in rete il gol del 3-7 che gli vale la doppietta personale. L’Az sembra aver accusato il colpo, ma l’unico a crederci ancora in campo e Iacono Fabio che con un azione personale accorcia le distanze con il gol del 4-7  e prova a riaprire il match a poco più di un minuto dal termine. Proprio all’ultimo minuto di gioco dei supplementari l’arbitro concede un tiro libero ai padroni di casa: sul pallone si presenta ancora una volta Polito ma questa volta la sua conclusione termina alta sopra la traversa, è l’ultima azione da registrare del match quando  l’arbitro fischia la fine, sul risultato di 7-4 per la Bella Napoli con la squadra di mister Vito Iacono che può festeggiare la vittoria del secondo torneo estivo dell’amicizia.

AZ PROFESSIONAL PANZA 4 LA BELLA NAPOLI 7 (dts) Az Professional Panza: N. Migliaccio, Anelli G., Cigliano G., Iacono A., Iacono F., Lamonaca M., Maltese V., Polito R., Polito V. Allenatore Vitaliano Polito

GENIUS La Bella Napoli: Di Iorio S., Beneduce C., Castagna L., Coppa V., Di Iorio S., Di Massa A., Di Spigna L., Grimaldi P., Rossi L.

Arbitri: Giovanni Finzi e Nello Piramo; assistenti Michele Mattera e Michele “Schillaci” Di Maio

 

Simone Vicidomini

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale