Sud - cronaca

Camion contromano in zona piazza Spartaco a Castellammare di Stabia

Camion contromano in zona piazza Spartaco a Castellammare di Stabia

Camion contromano in zona piazza Spartaco a Castellammare di Stabia a dispetto dei cartelli stradali che segnalano il senso vietato.

Ma non è tutto.

Il conducente, non pago di questo,  ha pensato bene di poter anche parcheggiare in seconda fila senza per nulla preoccuparsi dell’aggravante che, non essendo il camion paragonabile ad una piccola e semplice 500, creava così anche intralcio alla circolazione.

camion-contromano-in-zona-piazza-spartaco-a-castellammare-di-stabia-particolare-1Dulcis in fundo, il messere non era solo e, come si evince dalla foto, aveva con se – in cabina – anche la moglie e la fioglioletta infrangendo così un altro paio di divieti del codice stradale che dispone quanto segue:

su autocarri/autotreni/autoarticolati che effettuano trasporto di cose per “conto terzi”, la presenza di persone non addette all’uso o al trasporto delle merci comporta la violazione di cui all’articolo82 del Codice della Strada con sanzione amministrativa di € 74 e la sanzione accessoria della sospensione della carta di circolazione da 1 a 6 mesi (consegue il fermo amministrativo del veicolo).

INOLTRE, sempre in materia di trasporto di persone su autocarri, vedasi anche la sentenza n. 6885 del 20 marzo 2009 della Sezione II della Corte di Cassazione Civile secondo la quale:

«A norma dell’art. 54 del codice della strada, gli autocarri sono veicoli destinati al trasporto di cose e delle persone addette all’uso o al trasporto delle cose stesse; ne consegue che — anche in considerazione della diversità di regime fiscale rispetto a quello dei veicoli adibiti al trasporto di persone — l’utilizzo di un autocarro per il trasporto di persone, ancorché di cortesia, incorre nella sanzione amministrativa prevista dall’art. 82, comma 9, del medesimo codice per il caso di uso per il trasporto di persone di un veicolo destinato al trasporto di cose, salvo che sia rilasciato dal Prefetto l’apposito nulla osta».

Questo in Italia e nel mondo ma, evidentemente, non a Castellammare.

Che dire, anche questo è Castellammare!

 

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale