Nord - terza pagina Spettacoli

Cristicchi debutta a Brescia con: ”Il secondo figlio di Dio” e marca un nuovo successo

Cristicchi debutta a Brescia con: ''Il secondo figlio di Dio''
Cristicchi debutta a Brescia con: ''Il secondo figlio di Dio''

Il secondo figlio di Dio si rivolge agli astanti  raccontando,a volte in terza persona a volte in prima persona, la storia di David Lazzaretti , la sua storia . Rivela e canta la storia passata, la storia di fine secolo 1800 . Racconta e canta , cantando racconta . È un predicatore, un affabulatore ,un visionario . Di mestiere fa il barrocciaio , con il suo carretto,  il barroccio ,con grandi ruote di legno va su e giù dalla Toscana a Roma per essere ricevuto dal papa Pio IX  perché ha avuto una visione , un’apparizione della madonna , su e giù  senza ottenere udienza . L’unità d’Italia da poco si è costituita ma il carrettiere già si lamenta :”povera Italia”. In una scena minimale, solo il carretto che si trasforma di volta in volta , si inserisce un bravo Simone Cristicchi che ha saputo catturare l’attenzione del pubblico recitando con maestria un monologo per novanta minuti. Toccando temi di grande attualità : la politica ,la società ,la famiglia, la religione . Il Lazzaretti , anticipando i tempi , ha sciorinato idee come : il voto alle donne,l’uguaglianza dei popoli , gli Stati Uniti d’Europa , ed era considerato un folle . Grande successo di pubblico , che ha sottolineato la propria soddisfazione al termine della rappresentazione  con un interminabile applauso richiamando continuamente dalle quinte l’attore principale .

Da vedere  .

Repliche dal 18 al 30 ottobre .

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale