Motori Nord - cronaca

Mille Miglia 2016 Partita la seconda tappa da Rimini a Roma

MILLE MIGLIA 2016 Seconda tappa da Rimini a Roma

Stasera, al termine della seconda tappa, passerella romana lungo via Veneto

Dopo la prima tappa, tre equipaggi italiani in testa alla classifica, prima posizione per l’Alfa Romeo 6C 1500 Gran Sport degli italiani Mozzi e Biacca

Brescia, 20 maggio 2016 – È partita questa mattina da Rimini la seconda tappa della Mille Miglia 2016, la corsa su strada più celebre di ogni tempo.

Dopo avere lasciato Rimini, gli equipaggi si sono diretti verso San Marino, per la prima volta le vetture storiche hanno attraversato il Titano, insolitamente avvolto da una fitta coltre di nebbia. Una seconda tappa della Mille Miglia praticamente in versione quasi scozzese, e anche la Rocca – la più antica e la più grande delle tre costruiter a San Marino – era avvolta dalla nebbia, offrendo uno scenario particolarmente suggestivo ai concorrenti.

Da San Marino la carovana ha poi proseguito verso le Marche, alla volta di Roma. La carovana di splendide auto storiche toccherà alcuni tra i centri più suggestivi e paesaggisticamente rilevanti della regione. Da Senigallia a Loreto fino a Recanati, per poi passare a Macerata,Civitanova Marche , Fermo e San Benedetto del Tronto. 

Da li, le auto rientreranno poi verso l’interno, dove sono previsti passaggi a Antrodoco e Rieti, prima di arrivare in serata al traguardo romano di Villa Borghese, dove è prevista la consueta passerella lungo via Veneto.

La classifica provvisoria vede al momento tre equipaggi italiani in testa alla corsa: prima in prima posizione troviamo infatti l’equipaggio composto da Giordano Mozzi e Stefania Biacca, a bordo di una Alfa Romeo 6C 1500 Gran Sport del 1933, con 12.475 punti. In seconda posizione per Ezio Martino Salviato e Maria Caterina Moglia, alla guida di una Bugatti T 40 del 1928, con 12.052 punti, seguiti da Andrea Vesco e Andrea Guerini, con 12.005 punti, alla guida di un’Alfa Romeo 6C 1750 GS Zagato del 1931. In quarta posizione l’equipaggio italo tedesco di Giuliano Canè e Klaus Peter Reichle, che alla guida di una Bugatti T 37 del 1927, hanno totalizzato 11.808 punti.  A seguire, con 11.748 punti, Sergio Sisti e Anna Gualandi, a bordo di una Lancia Lambda Tipo 221 Spider del 1929.

“Siamo impazienti di seguire gli sviluppi della gara e l’evolversi della classifica in questa seconda giornata di gara, che prevede numerose prove cronometrate che metteranno alla prova non solo i concorrenti, ma anche le loro vetture”, ha dichiarato Andrea Dalledonne, amministratore delegato di 1000 Miglia Srl.

vivicentro.it/nord/cronaca – Mille Miglia 2016 Partita la seconda tappa da Rimini a Roma

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale