Isole - cronaca

Renzi a Lampedusa: “Isola centrale, deve essere luogo vivo e vissuto”

Lampedusa: Nicolini e Renzi
Giusi Nicolini e Matteo Renzi
Lampedusa: Giusi Nicolini e Matteo Renzi

Il premier a Lampedusa insieme con il ministro Graziano Delrio per fare il punto sull’accoglienza dei migranti. “Siamo nel cuore spirituale dell’Europa”

” Lampedusa non è la periferia d’Italia”: Lo ha detto Matteo Renzi nel corso della sua visita sull’isola.  “Il 25 marzo – dice Renzi – è il compleanno dell’Europa, con la firma del trattato istitutivo dell’Ue. In questo giorno siamo nel cuore dell’Europa. Forse non geografico ma spirituale. Lampedusa è il punto in cui alcuni cittadini europei hanno mostrato agli altri cosa va fatto, con alti valori civili. Lo diciamo oggi che non c’è un’emergenza”.

” Lampedusa – prosegue Renzi – è anche e soprattutto un’isola bellissima. Lo Stato deve dare una mano al Comune e alla comunità di Lampedusa per aiutare quest’Isola, per raccontarla per quello che è. Abbiamo fatto un punto della situazione, abbiamo parlato del campo di calcio come della  scuola con mille studenti, poi la pesca, la continuità territoriale, fatto un punto coi cittadini”

Dice Renzi: “Questa non è una lontana periferia lontana dagli occhi dell’europa, è un luogo di rara bellezza che ha unito la bellezza dei luoghi  con quella dei propri abitanti che hanno permesso di salvare migliaia di vite. Ora consideriamola per per quello che è: la porta dell’Europa ma anche un posto dove vivere bene”.

“Il messaggio che diamo agli europei: guai a pensare che di fronte alle grandi emergenze si può essere superficiali. I lampedusani ci hanno insegnato come si fa a essere umani. A tenere insieme la nostra identità coi nostri valori”.

“C’è una richiesta storica di zona franca: sarebbe opportuno da parte dell’Europa concederla: si tratterebbe di una restituzione”.

Renzi è giunto intorno alle 16, accompagnato dal ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio. Nella sede del Comune ha fatto una riunione operativa con il sindaco Giusi Nicolini e ha incontrato un gruppo di lampedusani, fra cui il medico  Piero Bartolo,  protagonista del docu-film “Fuocoammare”, premiato con l’Orso d’oro a Berlino. Lampedusa “deve essere un luogo vivo e vissuto. Non è la periferia dell’Italia”.

E’ la prima visita di Renzi a Lampedusa da premier. In precedenza, nel diembre del 2013, era venuto nell’Isola da neo-segretario del Pd.

“Al premier Matteo Renzi abbiamo chiesto di  starci vicino e sostenere con azioni concrete l’economia dell’isola. Siamo qui, viviamo di turismo e pesca, eppure abbiamo accolto centinaia di migliaia di persone” ha detto il sindaco Nicolini, incontrando la stampa insieme al premier. “Quelle ci serve – ha aggiunto Nicolini – e’ quello di ridurre distanza e marginalita’ dal resto del Paese e dall’Europa. Serve un riscatto dalla frontiera. Abbiamo apprezzato le parole del premier in Europa a difendere il lavoro di Lampedusa e dell’Italia e il lavoro che si sta facendo per la crisi libica. Lampedusa chiede questo e ha a cuore la pace”, ha concluso il sindaco.

larepubblica / Renzi a Lampedusa: “Isola centrale, deve essere luogo vivo e vissuto” di EMANUELE LAURIA

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale