Opinioni

Fausta Bonino: Una Diavola…. In Corsia (?)

Infermiera killer in ospedale
Infermiera killer in ospedale
                                        Fausta Bonino, un’altra infermiera killer in ospedale ?

Ci son voluti 12 casi di morti sospette per aprire un fascicolo in “carcere” per Fausta Bonino, l’infermiera 53enne accusata di avere ucciso piu’ di una decina di malati nel Reparto di Rianimazione dell’Ospedale di Piombino, iniettando loro una quantita’ eccessiva di eparina. 

medici killer

Prima domanda : 

Possibile che nessun Operatore Sanitario, parlo del Primario, dei Medici, degli Anestesisti,dei Rianimatori, degli Infermieri non coinvolti nell’inchiesta, non si siano posti il problema per i numerosi casi di morte registrati e concentrati nel reparto di loro competenza? Erano tutti ciechi o distratti nel vedere morire uno dopo l’altro pazienti che avevano si una patologia grave, ma che non li avrebbe potuti portare ad una “morte di gruppo”?
Seconda domanda :
E’ stata fatta mai una casistica dei decessi? sicuramente no’, visto che sono sembrati tutti avvenuti per morte naturale, prima che la Magistratura intervenisse.
Secondo i test fatti nel laboratorio dell’Ospedale di Careggi a Firenze, nel sangue di almeno 4 vittime, sono state ritovate abbondanti tracce di un anticoagulante (Eparina) non previsto dalle terapie.
Nonostante che le prove siano schiaccianti la donna si difende, sostenendo che lei non e’ una Diavola, un Killer della rianimazione, ma solo un capo espiatorio, stessa cosa asseriscono il suo legale, ed il marito della donna che la difende a spada tratta.
Chi uccide con freddezza viene considerato un pazzo, chi agisce in preda ad un raptus, uno schizofrenico, chi invece lo fa inconsciamente viene giudicato incapace d’intendere e volere, ed e’ a questo che puntera’ il suo avvocato difensore.
I Dirigenti dell’ASL Toscana, regione in cui sono avvenuti i decessi, hanno telefonato ai parenti delle vittime, dicendosi costernati per quanto accaduto, ma non basta per alleviare il dolore di quanti hanno perso i loro cari per mano di una Diavola, sotto mentite spoglie di un’infermiera.
Nei prossimi mesi, potrebbero essere riesumate altre salme, si pensa che i casi di morti sospette possano essere molti di piu’, ma per la Legge la parola ergastolo e’ come se non esistesse, si tramuta in 30anni di reclusione con tutti i benefici della buona condotta, e della non pericolosita’ dei carnefici.

vivicentro.it-opinioni / Fausta Bonino: Una Diavola…. In Corsia (?) (Lo Piano – Saint Red)

Copyright vivicentro

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale